Gira il cellulare in verticale per un’esperienza migliore.

sophie calle, destiny deacon, zoe leonard, annette messager, gina pane, kiki smith, pia stadtbäumer, jana sterbak

perturbamento

december 3, 2002 – february 28, 2003

via r. farneti, 10

Raffaella Cortese ha inaugurato, dopo sette anni di mostre rigorosamente monografiche, la prima collettiva, tutta al femminile, che riunisce le opere di alcune artiste con cui la galleria lavora da tempo – Zoe Leonard, Kiki Smith, Pia Stadtbaumer – e per la prima volta i lavori di Sophie Calle, Destiny Deacon, Annette Messager, Gina Pane, Carol Rama e Jana Sterbak.

La mostra dal titolo Perturbamento, mette in luce quell’atteggiamento tipicamente femminile di profonda introspezione e di successivo sbalordimento dinanzi al materializzarsi del proprio immaginario in un’espressione artistica connotata spesso da un forte senso trasgressivo e perturbante.

La mostra è accompagnata dal volume “Contemporanee. Percorsi e poetiche delle artiste dagli anni Ottanta a oggi” a cura di Emanuela De Cecco e Gianni Romano, recentemente ristampato da Postmediabooks. Il libro é uno strumento prezioso che raccoglie idee e strategie che hanno permesso alle artiste di occupare un ruolo di primissimo piano sulla scena dell’arte contemporanea internazionale.

back
 

Thank you for your interest in receiving our newsletter, please fill in the form below.

By sharing your details you agree to our Privacy Policy, and will receive gallery newsletters.